Andrea Landi

La mia arte è fatta di materiali semplici: la creta e il legno.

La creta mi attrae per la sua granulosità, la sua plasticità e versatilità nel poter creare le forme, il legno per il suo carattere, le sue venature da rispettare e assecondare.

Le mie opere si ispirano al mare, alle balene, animali che sfidano la mitologia, immensi, invisibili nell’attimo in cui si immergono, icona di un mondo ancora ignoto.

Dal mare stesso provengono i legni con cui lavoro, raccolti e scelti personalmente durante le mareggiate invernali. Ogni pezzo ha così una sua storia, una sua provenienza che determinerà la ricerca della forma, del colore e della tipologia di creta che userò per completare l’opera nella sua totalità.